Asd Pomigliano Calcio 1920

« Older   Newer »
 
.
  1. g_aetano
     
    Quote
    .

    User deleted



    Pomigliano scatenato: ecco Scognamiglio e Ausiello


    L´A.S.D. Calcio Pomigliano comunica di aver tesserato i seguenti calciatori: Giorgio Scognamiglio, nato a Cercola il 02/04/1981, difensore; e Giuseppe Ausiello, nato a Napoli il 27/06/1983, centrocampista. Il primo proviene dal Vico Equense, società nella quale ha disputato le ultime due stagioni; per il secondo invece si tratta di un gradito ritorno dopo l’esperienza a Pianura.
    Felice per l’approdo nella “Città dell’Alfa” Scognamiglio: "Questo matrimonio doveva già farsi quattro anni fa, finalmente ci siamo riusciti... sono contento di essere approdato in una società seria, onorato di essere qui a Pomigliano. L’obiettivo per ciascuno di noi deve essere dare il massimo, così facendo i risultati arriveranno e avremo la possibilità di proiettarci a ridosso delle prime".
    Torna ad indossare la maglia granata dopo l’esperienza maturata dal 2007 al 2009 Peppe Ausiello: "Sono ovviamente contentissimo di essere tornato a Pomigliano; ciò testimonia il legame fortissimo esistente tra me e la famiglia Romano, e mi onora stare di nuovo qui a due anni di distanza per assecondare un progetto ambizioso, forse anche più di quello che ho lasciato nel 2009. Pertanto, non vedo l’ora di iniziare; la squadra è forte, non vedo l’ora di conoscere tutti i miei nuovi compagni, anche se molti di loro mi sono già noti per averci giocato assieme o da avversario. Voglio dare il massimo in campo, e far parlare i fatti".
    Molto amato dai supporters granata negli anni della sua permanenza a Pomigliano, Ausiello evidenzia come tale rapporto di affetto non si sia mai interrotto: "Con molti tifosi non ho mai smesso di sentirmi, sono amici anche al di fuori del campo. So che altri si sono sentiti offesi dal mio gesto dell’anno scorso in occasione della rete segnata al “Gobbato”: a loro sento di dover chiedere scusa, sono giovane e ho sbagliato. Il mio rapporto coi tifosi comunque, durante i due anni precedenti di militanza, è stato talmente bello che non credo possa essere distrutto da un gesto sbagliato. Spero di riuscire a riportarli tutti dalla mia parte".


    resport.it
     
    Top
    .
  2. g_aetano
     
    Quote
    .

    User deleted



    Marciano: ”Solo un infortunio tra me e il Pomigliano"


    Marciano si, Marciano no; Marciano si fa, Marciano è sfumato. Questo il rebus che attanaglia tifosi ed addetti ai lavori di Pomigliano. Fino a qualche giorno fa sembrava fatta per l’ex calciatore del Sorrento, che doveva firmare in sede nello stesso giorno in cui ha firmato il rientrante Peppe Ausiello. Ma Marciano era assente. Da allora un’operazione che sembrava fatta è stata oggetto del mistero. Per farci spiegare meglio la situazione abbiamo chiamato proprio il diretto interessato: ” si, fino a ieri era cosa fatta. Il problema è il mio infortunio: se entro 20 giorni guarisco, firmo senza problemi. E’ un grattacapo che avevo già ai play-out. Non prenderò impegni con altre squadre perchè vale la pena aspettare: mi hanno parlato tutti bene della società, fatta di persone che vogliono puntare in alto; e ciò si vede già dalla campagna acquisti “. La situazione quindi è chiara: il Pomigliano che a centrocampo ha già acquistato Loreto, Sekkoum e Ausiello ed ha riconfermato Giliberti, Guadagno e Sorrentino non ha nessuna fretta e non vuole rischiare: vuole dunque prima rendersi conto di quanto importante sia l’infortunio e poi valutare la situazione. Le esperienze dell’anno scorso, soprattutto con Ramora, insegnano molto.

    <p>La società, inoltre, si sta muovendo anche per quanto riguarda i portieri: uno dei più quotati è il classe ’91 Ciro Salatino, proveniente dalla Primavera della Salernitana. Il ragazzo ora è in vacanza, quando torna dovrebbe firmare.


    calcionapoletano.it
    PM
     
    Top
    .
  3. g_aetano
     
    Quote
    .

    User deleted



    Patron Romano non si nasconde: "Puntiamo in alto"


    «Stiamo lavorando molto nella costruzione di una squadra che possa lottare per i vertici della classifica. Abbiamo quasi allestito una squadra di categoria, anche se siamo consapevoli che sarà poi il campo a dare il responso definitivo:sulla carta il potenziale tecnico c’è tutto, dobbiamo continuare a lavorare e poi vedremo il rettangolo di gioco cosa dirà. Ma una cosa è certa:puntiamo in alto».
    Il patron del Calcio Pomigliano, Antonio Romano, si esprime così a margine dell´ufficializzazione dei vari Ausiello, Coccorullo, Loreto, Maffucci, Scognamiglio, Sekkoum e delle riconferme di bomber Auricchio e di diversi "under "messisi in mostra durante lo scorso torneo.
    «I calciatori che abbiamo confermato - prosegue il presidente granata - hanno una continuità nel progetto Pomigliano, hanno una corsia preferenziale nel senso che hanno già giocato insieme nell’ultima stagione e possono solo migliorare con gli allenamenti e le direttive di mister Corino. Potremmo pescare ancora qualche giovane dalla juniores, ma per fare ciò occorrono tempo e investimenti e noi crediamo molto nel settore giovanile. Siamo soddisfatti al massimo per il fatto che molti nostri ex tesserati sono cresciuti professionalmente raggiungendo alti traguardi. Mi riferisco al passaggio alla Primavera juventina di Giovanni Bucaro, che con noi ha raggiunto i play-off per due stagioni consecutive esprimendo un calcio veramente bello. Per noi è sicuramente un motivo di grandissimo orgoglio e vuol dire che abbiamo scelto nel tempo i collaboratori e i tecnici giusti. Mi risulta anche che il difensore classe ‘88 Gaetano Carrieri, con noi nell’anno proprio di Bucaro, sia nel mirino del Torino in serie B. Poter sfornare giovani destinati a grandi palcoscenici è davvero un vanto per noi: a livello di società ci inorgoglisce tanto. E poi con Giovanni Bucaro, tuttora, siamo in ottimi rapporti».
    Dulcis in fundo, un appello accorato alla Pomigliano pallonara proprio nella settimana in cui si è aperta la campagna abbonamenti:«Invito tutti a stare vicini alla squadra granata perchè se si costruisce una formazione vincente, è tutta la città che acquista visibilità e si cresce tutti insieme. Spero che i tifosi diano il loro contributo in termini di vicinanza e di supporto alla squadra:noi come società ci stiamo impegnando al massimo per fare bene e da tutti ci aspettiamo un sostegno di vero cuore».


    resport.it
    PM
     
    Top
    .
  4. g_aetano
     
    Quote
    .

    User deleted



    Presi Lupico, Forghieri e Salatino


    L´A.S.D. Calcio Pomigliano comunica di aver ingaggiato per la stagione agonistica 2010/11
    l´attaccante Alessandro Lupico, il difensore Luciano Forghieri e il portiere Ciro Salatino.
    Lupico, londinese di nascita ma italiano a tutti gli effetti, è un estroso attaccante classe 1989,
    proveniente dal Vico Equense (21 presenze quest´anno con la maglia dei costieri). Alla piazza
    pomiglianese si presenta così: "Arrivo in una società importante che ha grandissime ambizioni
    come confermano i grandi movimenti fatti sul mercato: quest´anno si punta veramente in alto. Darò
    sempre il massimo in tutte le gare e poi sarà il mister a decidere in quale posizione impiegarmi. So
    che c´è una tifoseria molto calorosa e passionale che si divertirà sicuramente data l´importanza dei
    nomi che faranno parte della squadra che, a mio parere, è tra le più forti di tutta la categoria".
    Forghieri, nell´ultima stagione con la maglia dello Striano in Eccellenza ha collezionato 15
    presenze ed è un difensore classe 1992 che può giocare sia da centrale che sul binario mancino.
    Sprizza soddisfazione da tutti i pori quando parla del suo approdo nel club granata. "Per me si tratta
    di un´esperienza nuova e non vedo l´ora di cominciare per mettermi a disposizione del mister. Posso
    giocare sia da centrale difensivo che da terzino e le mie caratteristiche sono la rapidità, giocare in
    anticipo. Qui a Pomigliano si punta davvero in alto".
    Salatino, estremo difensore classe 1991 proveniente dalla Salernitana, è napoletano doc ed ha già le
    idee chiare circa il campionato da disputare con la casacca granata cucita addosso. "Sono
    contentissimo di arrivare in una piazza così importante - spiega il portiere - e spero di fare un buon
    campionato. Si tratta di una bella sfida per me e sono pronto a dare tutto e a guadagnarmi sul campo
    la fiducia di mister e compagni. La società si sta muovendo veramente alla grande sul mercato ed è
    fatta da persone serie e competenti al massimo. Ha sempre avuto ottimi portieri questa squadra:
    conosco anche Stefano Rocco che era qui negli anni scorsi e che ho avuto modo di conoscere a
    Salerno".


    resport.it
    PM
     
    Top
    .
  5. g_aetano
     
    Quote
    .

    User deleted



    Nuovo tris d´acquisti


    L´A.S.D. Calcio Pomigliano, comunica di essersi assicurata le prestazioni di altri tre
    giovani elementi in vista della stagione agonistica 2010/11.
    Si tratta, nella fattispecie, dell´estremo difensore Giuseppe Polizzi, del difensore Pasquale
    Chiariello e dell´esterno di metà campo Salvatore Tarantino.
    Polizzi è un portiere palermitano classe 1991 proveniente dalla Sibilla Bacoli, mentre
    Chiariello è un difensore centrale classe 1990 proveniente dal Vico Equense che
    all´occorrenza sa calzare anche le vesti di laterale; per quel che concerne Tarantino, si tratta
    di un ritorno in terra pomiglianese, visto e considerato che il laterale siciliano classe 1991
    fu già alla corte dei Romano nella stagione 2008/09 quando in panca sedeva il trainer


    resport.it
    PM
     
    Top
    .
  6. g_aetano
     
    Quote
    .

    User deleted



    Altri due colpi: Millan e Ciotti


    L´A.S.D. Calcio Pomigliano, comunica di aver tesserato, per la stagione agonistica 2010/11,
    il centrocampista Damian Omar Millan e l´esterno offensivo Massimo Ciotti.
    Millan è un calciatore che staziona nella zona nevralgica di metà campo. Di origini
    argentine, classe 1980, è reduce dalla promozione in quarta serie con la casacca del Fortis
    Trani cucita addosso. I suoi trascorsi, parlano di esperienze positive a Campobasso,
    Fasano, Nardò e a Barletta.
    Ciotti, esterno di metà campo dotato di un buon bagaglio tecnico, è nato a Velletri (Roma)
    il 18/07/1981 e vanta nel suo pedigree calcistico quasi 200 presenze in serie C, categoria in
    cui ha militato tra le fila del Castel di Sangro, Cittadella, Cisco Roma, Celano, Pro Vasto e
    Vigor Lamezia. È cresciuto nella Primavera della Roma.


    resport.it
    PM
     
    Top
    .
  7. g_aetano
     
    Quote
    .

    User deleted



    Ingaggiato Migliore


    L´A.S.D. Calcio Pomigliano si è assicurata, per la stagione agonistica 2010/11, le
    prestazioni del difensore partenopeo Lucio Migliore. Classe 1992, proveniente dalla
    Primavera del Mantova, l´ex calciatore virgiliano è pronto ad aggregarsi al resto della
    comitiva granata sbarcata a Rivisondoli(Aq) nella mattinata di ieri, giovedì 29 luglio 2010.


    resport.it
    PM
     
    Top
    .
  8. g_aetano
     
    Quote
    .

    User deleted



    Pomigliano, arriva la conferma per Violante


    L´A.S.D. Calcio Pomigliano comunica di aver confermato, anche per la prossima stagione agonistica, il portiere FRANCESCO PAOLO VIOLANTE. L´estremo difensore classe 1991, che ha già vestito la maglia granata durante gli ultimi due campionati, è già in ritiro con la squadra a Rivisondoli e disputerà nel pomeriggio la prima amichevole stagionale coi compagni.


    resport.it
    PM
     
    Top
    .
  9. g_aetano
     
    Quote
    .

    User deleted



    Pomigliano, ingaggiato il difensore Pappalardo


    L´A.S.D. Calcio Pomigliano comunica di aver tesserato, per la prossima stagione agonistica, il
    difensore Franco Pappalardo. Il giocatore, nato a Salerno il 30 maggio 1992, e proveniente dal settore giovanile della Salernitana, è già al lavoro con il resto della squadra a Rivisondoli, dove il club granata sta svolgendo la preparazione precampionato.


    resport.it
    PM
     
    Top
    .
38 replies since 6/4/2010, 14:28
 
.